Le biotecnologie del Nervi a scuola di realtà

PDF Stampa E-mail
Scritto da Amministratore   
Sabato 07 Ottobre 2017 17:01


Lunedì 25 Settembre alle ore 18.30, le classi 4^C e 5^C dell’istituto P.L.Nervi con indirizzo di studio in Biotecnologie ambientali e sanitare, hanno partecipato all’incontro pubblico sul monitoraggio ambientale integrale presso la Sala Rossa del Castello di Barletta tenutosi nell’ambito del «Protocollo d'intesa per la realizzazione di un monitoraggio ambientale nel territorio della città di Barletta>>.

A tale incontro pubblico sono intervenute personalità di rilievo quali il sindaco Pasquale Cascella e l'assessore alle Politiche della Sostenibilità Ambientale Antonio Divincenzo, il presidente della provincia Bat Nicola Giorgino e l'assessore regionale all'Ambiente Filippo Caracciolo. Relatori Vito Felice Uricchio (IRSA CNR), Vito Bruno(Direttore Generale dell'ARPA Puglia), Giuseppe Gravina (direttore del Dipartimento provinciale BAT dell'ARPA Puglia), Vincenzo Coniello (ASL BAT).

Nel corso di tale appuntamento sono stati illustrati gli esami e i risultati delle attività scaturite dall’accordo sottoscritto tra Regione Puglia, Provincia BAT, Comune di Barletta, ARPA Puglia, CNR-IRSA e ASL BAT, riguardante l’osservazione e il controllo ambientale della zona industriale di Barletta.

La valutazione integrata dei dati emersi dalle determinazioni analitiche eseguite dal CNR-IRSA e da ARPA Puglia su campioni prelevati durante il monitoraggio, ha evidenziato una contaminazione da numerosi inquinanti. In particolare emergono due tipologie di danneggiamento delle acque sotterranee: quello dovuto ad inquinanti di natura inorganica (cromo totale, cromo VI,

solfati, nitriti, selenio) e quello dovuto ad inquinanti di natura organica (alifatici clorurati cancerogeni). Questi ultimi composti risultano essere poco solubili in acqua, persistenti, tossici e spesso cancerogeni e mutageni: agenti contaminanti perciò altamente dannosi per la salute dei cittadini.

In questa esperienza, compresa nel progetto di alternanza scuola-lavoro, i nostri alunni si sono sentiti parte di un contesto sociale e pubblico: i giovani cittadini hanno riflettuto, insieme alle autorità presenti, sul rischio che la città sia sopraffatta da un inquinamento scaturito dall’inconsistente sorveglianza del bene pubblico e dalla scarsa sensibilità della cittadinanza alle problematiche ambientali, soprattutto da parte di quella più anziana, che stenta ancora ad adeguarsi alle procedure della raccolta differenziata dei rifiuti.

Durante l’incontro è stata anche illustrata la proposta progettuale della seconda fase del monitoraggio ambientale, che permetterà, una volta identificati i responsabili dell’inquinamento, di avviare una procedura di bonifica dei siti inquinati.

Ci auguriamo che tutti i buoni propositi sciorinati dalle varie istituzioni diventino realtà e che i nostri ragazzi, esperti in materia di sanità e ambiente, diventino artefici della rinascita ambientale della nostra martoriata città, soprattutto dal momento che è stata ufficializzata, durante l’incontro, la costituzione a Barletta della sede del Dipartimento Provinciale BT di ARPA PUGLIA, che di certo diventerà un punto di riferimento lavorativo per i nostri biotecnologi.

 
free pokerfree poker

Partner Alternanza Scuola-Lavoro

© 2016 I.I.S.S. "E. FERMI - P. NERVI - M. CASSANDRO" Via Madonna della Croce - c/o polivalente - 76121 BARLETTA
plesso ITIS Fermi: tel.0883/575881 - 0883/575873 - bais048001@istruzione.it - bais048001@pec.istruzione.it
plesso ITG Nervi: 0883/522277 - Fax: 0883/511078 ~ plesso ITES Cassandro: 0883/512110 - Fax: 0883/521702
plesso ITIS SPINAZZOLA: Contrada Gadone Turcitano tel. 0883/681233 - Fax: 0883/959501
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL
Sito web realizzato nell'ambito del corso POF "Web site story" nell'A.S. 2010-2011 dagli alunni delle classi 4^C e 5^C di indirizzo Abacus diretti dal prof. Mario Quarto (Invia una e-mail)

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi: procedendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per ulteriori informazioni sui cookie e come cancellarli, visitate la pagina informativa sulla privacy.

Accetto i cookie di questo sito.

Direttiva EU Cookie